buzzoole code

The Best Of: London Fashion Week P/E 2012

1:15 AM



Anche se in ritardo, ci tengo a continuare la pubblicazione del mio "best of" riguardo le fashion weeks, che si stanno concludendo con Parigi (per me, la più entusiasmante) proprio in questa settimana. Perciò via con il riassunto della London Fashion Week, che si è svolta nei giorni che andavano dal 16 al 20 settembre. 

Iniziamo con la stilista più' rock e più' ambientalista che ci sia. Stella McCartney?
No, Madame Westwood!

Vivienne Westwood Red Label
In casa Westwood si inverte la rotta e si placano gli animi.  Uno stile sempre riconoscibile, vuoi dall'animo rock, o dal suo drappeggio degli abiti, ma che dai tagli diagonali; ma che finalmente si rende più portabile e leggermente più facile da indossare. 
Stupenda la rivisitazione del tailleur e la palette di colori presentata tra le varie cromie del blu e del verde.











Mulberry

Mi è piaciuta veramente tanto questa sfilata!
Non ho letto cosa ne pensano gli altri, ma immagino cosa si sia scatenato per il fatto di aver mandato in passerella anche i cani... beh io l'ho apprezzato, e non perché questo splendido animale sia un accessorio, ma piuttosto perché ormai è d'uso coprire i nostri cagnolini, specie d'inverno o se piove, ancora di più per alcune razze in particolare. E allora perché no?
Per quanto riguarda invece la nostra moda, ben che io non abbia avuto ancora modo di indossare i sandali con i calzini, questo modo di portare i tacchi mi è sempre piaciuto, in effetti nulla di nuovo, è una cosa vista e stra-vista, ma per me rimane un fatto positivo. 
Per i colori, molti outfit sembrano un po' dei coni gelato: fragola, limone e menta. Maxi gonne e mini chiodo in pelle per ragazze giovani, capaci di reinventarsi passando dal romantico al rock. L'hair styling mi ricorda po' Brigitte Bardot, ed in sintesi, ho trovato molto convincente tutta la sfilata. Credo che sarà di grande ispirazione per le fashion bloggers straniere. Vedremo..

















ACNE

WTF?!?!?!?!?!?!
Delusione.





Matthew Williamson

La celebrazione della donna femminile dei nostri tempi, in un'esplosione di colore. Probabilmente questo è l'unico modo in cui io porterei queste dannate gonne al ginocchio, ovvero con taglio a V centrale, arricchito da piume, perline e frange. 















Burberry

Non so. Non mi ha entusiasmato nulla. Possibile che per Burberry esista solo il trench? Salverei solo il parka. E le zeppe orientali. Così, per l'innovazione. Non mi sono piaciuti neanche i colori: caldi, si; ma li ho trovati sotto tono. Ovviamente è il mio personalissimo parere, (d'altronde è il mio blog.













E nulla, finiamo così questa London Fashion Week. Evviva Williamson ed evviva Mulberry. 

Però stavolta voglio terminare con un po' di street style :-)
























Mh. Forse era meglio di no.


You Might Also Like

14 commenti

♡ The comments keep alive my blog, thank you so much ♡

Follow me on FACEBOOK TWITTER BLOGLOVIN

EMAIL ME

Nome

Email *

Messaggio *

VISIT MY SHOP ONLINE