buzzoole code

Stefanel, collezione primavera / estate 2012

9:30 AM



Ciao gente!
Facciamo una breve pausa dai racconti milanesi, perchè vorrei parlarvi della nuova collezione di Stefanel. Quante volte ne abbiamo parlato in questo blog? Una, due, tre, quattro, cinque, sei...insomma non mi piace per niente questo brand!
La foto che vedete qui sopra, l'ho scattata ieri ed rappresenta parte della capsule collection in eco-cashmere per la primavera-estate 2012. La collezione si ispira agli anni settanta ed allo stile ed alla personalità di Bianca Jagger, si compone di 25 capi speciali, disegnati per essere indossati in modo classico ma allo stesso tempo anticonvenzionale ed è concepita per offrire un look completo che includa maglie, cardigan, top, pantaloni ma anche abiti molto femminili. Il risultato è un'eleganza disinvolta, glamour ma allo stesso tempo facilmente indossabile. I vestiti sono stati tinti con colori naturali, utilizzando il metodo del tie&dye


Per quanto riguarda invece la collezione p/e, Stefanel ha scelto come personaggio d'ispirazione Brigitte Bardot che, con la sua eleganza rilassata, rispecchia l’attitudine libera, chic, pratica e sensuale della donna Stefanel. Il risultato è una collezione che accosta una serie di capi semplici e facili ad altri decisamente più moda, con lavorazioni e dettagli particolari e sofisticati. E’ una stagione di contrasti: pesante e leggero, trasparente e pieno, brillante e opaco: il look contemporaneo mixa mondi molto diversi come lo sport, il formale, il denim, la maglieria, il preppy e il maschile per un risultato finale equilibrato e personale.

 I colori  della collezione spaziano in tutti i toni neutri, dal beige al cammello, fino ai colori forti e decisi che vanno dal verde smeraldo, all’arancione, al giallo. Importantissimi i jacquard, le stampe e il color block. Stampe “foulard” sono usate per t-shirt e top dalle linee sensuali. Gli accostamenti di colori comprendono abbinamenti forti e decisi, per un effetto d’impatto ed in linea con i trend del momento.
I tessuti ed i filati sono caratterizzati da un ulteriore miglioramento della qualità. Si usano fibre preziose come seta, cotoni finissimi e cashmere molto leggero. Particolare e nuovo il cotone/poliestere dall’aspetto tecnico per un tailleur moderno e contemporaneo. Grande novità e must della collezione è la maglia effetto denim per pantaloncini, gonne, felpe e pantaloni.
Il knitwear non è solo il classico “maglione”, ma può essere indossato in diverse declinazioni, per un total look pratico, chic e sensuale. L’effetto è sempre quello di mixare i contrasti: lucido e opaco, spessore e leggerezza, tridimensionale e flat come la stuoia e lo jacquard.


In mezzo a tutte queste foto che ho scattato... c'è anche l'outfit che ho scelto e che mi sono portata a casa. Secondo voi cosa ho preso?! Vediamo chi mi conosce meglio! 

















You Might Also Like

15 commenti

♡ The comments keep alive my blog, thank you so much ♡

Follow me on FACEBOOK TWITTER BLOGLOVIN

EMAIL ME

Nome

Email *

Messaggio *

VISIT MY SHOP ONLINE