buzzoole code

Lago di Como

10:44 AM


Ormai un po' di settimane fa, in un raro giorno libero dal lavoro, sono stata al Lago di Como e devo dire che mi è piaciuto da matti.
Purtroppo tutti gli esercizi commerciali erano chiusi, un ragazzo ci ha spiegato che qui la gente, d'inverno, chiude tutto e tutto il paese se ne va in Thailandia... ma pensa te che vitacea! :)
Abbiamo quindi trovato un ristorantino molto semplice dentro il paese e non uno di quelli con le grandi terrazze sul lago che si vedono mentre percorri la strada, ma la giornata è stata rilassante e molto piacevole comunque.
Anche a Roma ci sono i laghi, non è che ci mancano, ma questo come sapete è circondato dalle montagne ed ora ho capito perchè tanti vip e facoltosi scelgono di prendere una casa qui!

Comunque, al calar del sole abbiamo trovato come sempre un modo per rovinarci la giornata...
Avevo voglia di prendere un caffè in Svizzera, tanto perchè sta talmente vicina a Milano che era troppo una tentazione non farci un salto.
Non avevamo mai attraversato una frontiera quindi siamo passati piano piano aspettandoci di essere fermati per un controllo o che so io, invece ci guardano senza dire nulla quindi proseguiamo. Dopo circa 500mt, appena varcato il confine, ci troviamo un mega posto di blocco della polizia: guidavo io ed ero tutta felice di avere i documenti finalmente a posto, compresa la revisione (tiè!) e invece cosa ci mancava? La tassa per entrare in Svizzera.
E niente, per farla breve, è stato totalmente inutile spiegare che non ne sapevamo niente, quindi dopo averli pregati in Aramaico Antico ed aver maledetto tutto il paese, invece che pagare solo i 35€ di bollino per entrare nel paese ci fanno una multa da 180€ da pagare sul posto, con tanto di Pos portatile del poliziotto, altrimenti ci ritiravano la macchina e ci lasciavano in mezzo a una strada.
Ma dico io! Se fossi stata da sola in macchina, e se non avessi avuto né  contanti né soldi nella carta, mi buttavano per strada? Ma sono matti? Ma la polizia non dovrebbe metterti in sicurezza? Abbiamo chiesto di tornare a piedi 500mt indietro e pagare alla frontiera questo bollino, ma niente, ormai ci volevano spennare.. oltretutto ci minacciavano di portarci in gendarmeria e di toglierci la macchina, e ci consigliavano di prendere il treno per tornare a Milano. Anzi no, ci hanno pure detto che ci avrebbero scortati ad un Western Union per farci mandare i soldi da qualche parente. Ma vi rendete conto? 
Insomma una follia che ci ha rovinato la giornata, (e la serata.. addio ristorante!!) però per fortuna guardando queste foto mi è rimasto un bel ricordo... e vaff* alla Svizzera!!

















Cappotto, French Connection
Stivaletti, Zara
Borsa, We Hope


You Might Also Like

25 commenti

♡ The comments keep alive my blog, thank you so much ♡

Follow me on FACEBOOK TWITTER BLOGLOVIN

EMAIL ME

Nome

Email *

Messaggio *

VISIT MY SHOP ONLINE