3 idee originali per arredare il giardino

L’arrivo della bella stagione spesso coincide con la voglia di passare le giornate in giardino al sole, leggendo un buon libro o facendo attività fisica. Anche pranzi e cene all’aperto sono un must della stagione primaverile ed estiva e spesso il giardino è la location perfetta. Arredare il proprio giardino in vista del caldo sembra però essere una vera e propria impresa!

Qualcuno opta per uno stile minimal, altri scelgono decorazioni ricercate, ma la maggior parte delle persone non sa da dove iniziare per personalizzare questo ambiente della casa. Il trend spopolato negli ultimi anni invita a sfruttare con creatività il potenziale di ogni spazio. Vediamo insieme 3 idee originali e creative per decorare il giardino e fornire nuovi spunti di arredamento.

1. Usare materiali da riciclo

Veicoli elettrici, lotta alla plastica, abbigliamento di seconda mano: la sostenibilità è senza dubbio l’argomento più discusso dell’ultimo periodo. Diminuire l’impatto dell’uomo sull’ambiente è importante per salvaguardare il pianeta ma soprattutto offre moltissimi stimoli per riutilizzare gli oggetti in modo creativo.

Le panchine fatte con i pallet in legno, ad esempio, sono elementi perfetti per chi desidera arredare in modo originale il proprio giardino, oltre a strizzare l’occhio al riciclo. Le vecchie lampade possono diventare oggetti di design e gli pneumatici colorati si prestano a diventare vasi in cui far crescere piante e fiori.

2. Creare un sistema di illuminazione vintage

Il tempo dei “soliti” faretti a led sembra ormai passato da un pezzo. Soprattutto all’aperto, il vintage sta prendendo sempre più piede e i sistemi di illuminazione vengono scelti anche per l’estetica, per risultare decorativi anche con la luce del giorno. Le catene di lampadine da esterno e i lampioni vintage in ferro rendono l’atmosfera romantica e suggestiva, costituendo preziosi elementi d’arredo.

Nelle calde serate estive in cui spesso non si avverte neanche un filo di vento, le candele sono perfette per creare un ambiente accogliente e particolare. Le candele alla citronella tengono lontane le zanzare ma, posizionate in fila o seguendo il perimetro del giardino contribuiscono a rendere l’arredamento luminoso e quasi fiabesco. Unica nota: occorre fare sempre molta attenzione alle candele accese, che non dovrebbero trovarsi in prossimità di piante e cespugli per evitare incendi.

3. Creare degli ambienti a tema

Differenziare gli ambienti all’aperto è una scelta che all’inizio potrebbe apparire inusuale. Si tratta di un trend recente che proprio in virtù della sua rarità viene scelto da chi vuole di arredare il proprio giardino in modo chic e originale. Si può creare un angolo “zen” in cui meditare, rilassarsi e fare yoga circondati da morbidi cuscini e tende colorate. Allo stesso modo, l’angolo lettura sarà silenzioso, isolato e comodo per favorire la concentrazione e il relax. Se si hanno bambini in casa, l’angolo del divertimento permetterà loro di giocare, scoprire gli elementi della natura e svolgere tutte quelle attività ludiche che dentro casa creerebbero un vero e proprio caos, come i giochi con l’acqua. Se non si dispone di un giardino grande a sufficienza per creare dei microambienti, si può cambiare di volta in volta l’arredamento in base alle necessità, per avere un giardino sempre diverso.

Queste erano 3 idee originali per rendere il proprio giardino unico grazie a elementi d’arredo innovativi che possano coniugare tradizione e innovazione. Il giardino può rivelarsi un luogo incantato, fiabesco, un posto in cui divertirsi, rilassarsi e stare in compagnia; la cosa più importante è che la scelta di ogni aspetto dell’arredamento rispecchi lo stile e le preferenze di chi il giardino lo abita ogni giorno. Personalizzare infatti è la parola d’ordine! Per chi è appassionato di cinema, il giardino può diventare un piccolo drive-in, basteranno solo un proiettore e un lenzuolo per godersi i propri film preferiti all’aperto. Un appassionato di musica invece potrà scegliere di installare un impianto di filodiffusione in giardino collegato all’illuminazione, creando un ambiente simile ai “lounge bar”.