I 5 rimedi naturali più efficaci per liberarti dalla tosse



Soprattutto in inverno la tosse secca è un fastidio complicato da eliminare e può avere molte origini, per cui non sempre è consigliato utilizzare medicinali. Anzi, spesso conviene optare per soluzioni tradizionali che sono efficaci e prive di controindicazioni.

La tosse secca tende a volte a non evolversi in quella grassa e quindi non c'è il sollievo dell'espulsione del catarro. Gran parte delle soluzioni per allontanarla o se non altro per tenerla a bada si trovano in qualsiasi casa e sono adatte per quando il problema viene fuori di notte impedendo il riposo.

Miele e limone

Uno dei metodi della nonna più efficaci e scientificamente provati è quello di utilizzare miele, ricchissimo di molecole antibiotiche e antisettiche e che contiene agenti calmanti a livello muscolare uniti a un po' di limone.

Questo offre vitamina C in grandi quantità e un grado di acidità tale da rendere difficile la vita ai batteri in gola. Si ottiene uno sciroppo mescolando i due ingredienti ed è adatto anche ai bambini, ma sopra un anno, perché nel miele ci possono essere residui di tossina botulinica che i neonati non possono gestire.

Ci sono poi da tenere in considerazione le proprietà antivirali del limone che trasformano un cucchiaino di questo rimedio domestico in una vera bomba per la salute e anche una piacevole abitudine.

Suffumigi di sali

A volte la tosse secca è legata alle mucose irritate che non riescono a produrre il catarro necessario per allontanare virus e batteri. Allora si può utilizzare del comune sale grosso da cucina con un po' di bicarbonato.

Sono due ingredienti che si trovano comunemente in tutte le case e basta mescolarli in acqua fino a che non si ha saturazione, cioè quando cominciano a precipitare sul fondo.

In media ne serve un cucchiaino per un pentolino da tè. Per usare questo rimedio di deve mescolare per bene, poi si fa bollire e si respirano i vapori, del tutto innocui e sotto certi aspetti simili all'aria di mare.

Si lascia il pentolino con l'acqua bollente a evaporare, anche in camera da letto, perché ha un effetto duplice: introduce cloruro di sodio e iodio e rende meno secca l'aria, limitando l'irritazione delle mucose .

Bere

Banalmente per ridurre la tosse secca bisogna avere le mucose ben idratate e se il corpo è in difficoltà, magari perché c'è il riscaldamento forte o l'aria è secca, introdurre liquidi per bocca aiuta. Questo perché il vapore di una bella tazza fumante di bevanda calda entra attraverso il naso e aiuta a far rilassare le mucose. In generale gli infusi tiepidi hanno un effetto emolliente e se si aggiungono erbe balsamiche è molto facile che la tosse se ne vada via nell'arco di poche ore.

Mangiare carote

Non molti lo sanno ma le carote crude sono un concentrato potente di vitamine, in particolare C e quelle del gruppo B che sono abbondantissime e danno il calore arancione. C'è anche molta vitamina A.

Le carote fresche sono un'ottima soluzione per ridurre la tosse secca nei bambini piccoli, perché amano molto questi ortaggi da sgranocchiare e sono scarsamente tolleranti nei confronti dei cucchiaini o bevande calde.

Con una carota si divertiranno e sentiranno progressivamente che la tosse secca si calma. Inoltre gli ortaggi sono un ottimo spuntino abituale, invece delle merendine industriali che fanno male e basta.

La cipolla

A mali estremi estremi rimedi, anche se molti apprezzano un bel piatto di cipolle crude con olio e aceto, questi ortaggi non sono di certo leggeri.

Se di notte la tosse è un tormento, però, si può tagliare in due una cipolla e lasciarla sul comodino accanto al letto. Questa continua ad emettere diverse sostanze con proprietà antinfiammatorie per minerali, le stesse che risultano irritanti per gli occhi.

Si tratta di una grande quantità di fuori solfuri e allicina. Non è sicuramente il rimedio più profumato e piacevole contro la tosse secca, ma al mattino il risultato si fa sentire con una bella notte di riposo e la gola molto più rilassata. C'è soltanto da fare i conti con l'odore intenso.