Pulizia fossa biologica: come farlo nel modo corretto

Le fosse biologiche o vasche biologiche sono sistemi di fognature statici utilizzati di solito in abitazioni isolate. Abitazioni di campagna che, per la loro lontananza dalla città, non sono provviste di una fognatura di tipo dinamico in cui far defluire i propri scarichi.

Le fosse biologiche vengono installate in queste abitazioni isolate con l’obiettivo di raccogliere le acque nere provenienti dallo scarico del bagno e le acque grigie provenienti dai lavandini dell’abitazione. La loro presenza serve a garantire un ottimo livello igienico di casa e sono quindi di primaria importanza per non andare incontro a spiacevoli inconvenienti.

A lungo andare, però, le fosse biologiche si riempiono d’acqua nociva e materiali organici, ecco quindi che pulizia fossa biologica deve essere un’attività che nessuno dovrebbe trascurare e andrebbe svolta con cura a intervalli regolari. Quindi, se a casa vostra possedete una fossa biologica o state per trasferirvi in un’abitazione dove sarà necessario un intervento di pulizia fossa biologica, potrebbe sicuramente interessarvi sapere come svuotare la fossa biologica correttamente.

Vasca biologica piena? Urge intervento pulizia fossa biologica

Come abbiamo visto, le vasche biologiche sono fondamentali per raccogliere sostanze organiche e liquidi di scarto di un’abitazione. Se si possiede una fossa biologica, quindi, sarà necessario occuparsi della pulizia fossa biologica rispettando determinati intervalli di tempo, e non per forza dedicarsi alla pulizia fossa biologica quando la vasca è piena.

Anzi, sarebbe meglio mantenere continuamente la fossa biologica in ottime condizioni, soprattutto in campagna, dove le acque reflue delle abitazioni non sono solitamente convogliate verso la rete fognaria cittadina. Se non ci si occupa di pulizia fossa biologica con regolarità, si rischia di ostruire i tubi di casa i quali non saranno più in grado di scaricare i rifiuti.

Operazioni di pulizia fossa biologica sono delicate e per essere svolte correttamente sarebbe sempre meglio rivolgersi a una ditta specializzata in possesso di macchinari specifici. Tra le ditte specializzate in operazioni di pulizia fossa biologica ci sentiamo di segnalare Rpa Group, esperta nell’attività di spurgo civile e pulizia fossa biologica effettuata utilizzando autospurghi all’avanguardia. Proprio grazie al suo completo parco macchine, Rpa Group è in grado di soddisfare ogni richiesta di pulizia fossa biologica.

Come avviene la pulizia fossa biologica

Il processo di pulizia fossa biologica varia a seconda delle necessità e delle abitazioni in cui diventa necessario effettuare pulizia fossa biologica in seguito a un aumento eccessivo di liquidi potenzialmente nocivi all’interno della vasca.

Per la pulizia fossa biologica potrebbe essere necessario un trattamento chimico, fisico o meccanico.

A seconda della situazione, i tecnici specializzati di Rpa Group effettueranno l’intervento più adatto con l’utilizzo di strumentazioni apposite e studiate per ogni esigenza di spazio.

Mantenere in buono stato le vasche biologiche è un aspetto fondamentale soprattutto se le fosse biologiche sono installate in abitazioni private non collegate alla rete fognaria.

La pulizia fossa biologica non è importante solo per salvaguardare l’ambiente in cui la fossa è installata, ma soprattutto per non creare disagi fisici a chi vive nell’abitazione in cui diventa impellente un intervento di pulizia fossa biologica affinché sia preservata la salute delle persone.

Infatti, la periodica pulizia fossa biologica, elimina il rischio che gli odori forti e sgradevoli che potrebbero formarsi dopo qualche tempo possano attirare in zona animali infestanti come topi e pantegane.
Ma anche le orribili blatte le quali, proliferando, richiederebbero in aggiunta alla pulizia fossa biologica, un immediato intervento di disinfestazione domestica.

Più si conserva meglio la fossa, meno bisogna occuparsi di pulizia fossa biologica

Il ragionamento è semplice. Se la manutenzione della vasca biologica è costante, saranno necessari pochi interventi di pulizia fossa biologica per un notevole risparmio di tempo e denaro.

Inoltre, per non intasare la fossa biologica, è importante non immettere negli scarichi corpi estranei come assorbenti o fazzoletti e non superare mai il livello di consumo medio giornaliero di acqua, altrimenti potreste andare incontro a un sovraccarico della vasca biologica. Un sovraccarico per il quale diventerebbero più frequenti operazioni di pulizia fossa biologica facendovi spendere grosse somme denaro e un notevole impiego di tempo ed energia.

Se quindi, come abbiamo visto, si seguono tutte le pratiche di pulizia fossa biologica fin qui illustrate, e si effettua la pulizia fossa biologica almeno una volta all’anno, possiamo affermare con certezza che si manterrà in ottime condizioni per decine e decine di anni.